Berceto

A Spezia Passione di Cristo di Testori

Per la prima volta al mondo due cicli di dipinti e disegni, degli anni Quaranta e Ottanta, di Giovanni Testori sono esposti integralmente uno accanto all'altro. Accade per la mostra '(In)Croci. La Passione di Cristo secondo Giovanni Testori' che sarà inaugurata domani al Museo Amedeo Lia della Spezia. "Un omaggio a 25 anni dalla scomparsa di un importante artista e intellettuale del Novecento - ha detto l'assessore alla cultura Paolo Asti, all'anteprima della mostra -. L'occasione per far dialogare il nostro museo con altre realtà importanti, come Casa Testori, che ci offre la possibilità di proporre un dialogo tra antico e contemporaneo sul tema delle crocifissioni". Testori è stato drammaturgo, scrittore, collezionista d'arte e pittore e ha plasmato la sua attività confrontandosi con Pasolini, Morlotti, Guttuso, Picasso e Sutherland.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie